Iavarone nuovo presidente di Cittadinanzattiva Campania. Maria Settembre alla segreteria

Pubblicità

U

“Stato, regioni, province, città metropolitane e comuni favoriscono l’autonoma iniziativa dei cittadini, singoli e associati, per  lo svolgimento di attività di interesse generale”. Così recita il comma quattro dell’articolo 118 della Costituzione Italiana ed è proprio con queste parole che è stata inaugurato il tradizionale Congresso Regionale di Cittadinanzattiva Campania. L’evento, organizzato nella giornata di venerdì, 15 aprile 2016, si è tenuto nell’elegante cornice della sala congressuale sita all’interno dell’Hotel Ramada di Napoli , in via Galileo Ferraris. Tanti sono stati gli spunti che hanno dato a vita ai numerosi, ed a tratti accesi, dibattiti tra i vari rappresentanti delle Assemblee territoriali, giunti da ogni parte della Regione Campania: la posizione del cittadino, delle istituzioni e delle associazioni nel rispetto della Costituzione; il ruolo fondamentale delle Autority; la partecipazione delle associazioni consumeristiche ai tavoli istituzionali; i contratti di servizio e le carte dei servizi; l’accesso agli atti ed infine gli U.R.P. e la tutela degli utenti. Ognuno di questi temi è stato trattato con la massima serietà e competenza da parte dei membri dell’ Assemblea plenaria, che è stata mediata dal Segretario Regionale uscente, Ferdinando Iavarone, il quale ha assunto, in corso d’opera, la carica di capo del Congresso in quanto Presidente designato, coadiuvato anche da un consiglio di presidenza eletto proprio su sua proposta. Oltre al Presidente, si è dovuto eleggere anche il nuovo segretario, come conseguenza del posto lasciato ormai vacante da Iavarone. Ad ottenerlo, Maria Settembre, personaggio molto conosciuto e davvero attivo negli ambiti sociale, scolastico e sanitario. Per quanto riguarda, invece, il Congresso Nazionale di Cittadinanzattiva che si terrà nel mese di maggio a Fiuggi, sono stati eletti i 25 delegati campani che faranno poi parte della suddetta Assemblea. Tra questi anche la strianese, Eleonora Serafino, vicepresidente del consiglio territoriale di Striano, selezionata tra le numerose scelte grazie al suo ampio curriculum, sia professionale che civico, e Adriana Bizzarri, coordinatrice della Rete Scuola dell’associazione regionale.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*