Nel napoletano il 2017 inizia all’insegna degli appalti

Pubblicità

Sembra rimettersi in marcia il settore degli appalti nella provincia di Napoli, dove si nota un gran fermento tra le amministrazioni pubbliche che sono alla ricerca di imprese cui affidare lavori, servizi o forniture a supporto della propria attività. Lo possiamo scoprire insieme grazie a questa sintetica selezione di notizie dal database di Appaltitalia, che riguardano appunto le gare pubbliche più interessanti attualmente aperte nell’ampia provincia di Napoli, dal Comune di Ottaviano all’Asl Napoli 2 Nord.

Ricovero cani randagi a Ottaviano. Partiamo proprio dal bando emesso dal Comune di Ottaviano, che ha per oggetto l’affidamento del servizio di ricovero, mantenimento e cura dei cani randagi presenti sul territorio comunale, per un contratto della durata di due anni. La procedura verrà aggiudicata sulla base del criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa tra quelle presentate entro il giorno 1 febbraio; l’importo a base d’asta è di 295.650 euro nell’intero biennio, mentre il costo considerato per animale è di 2,70 euro.

Servizi cimiteriali a Roccarainola. Ci spostiamo ora a Roccarainola, perché nel Comune napoletano è in corso un bando per l’affidamento in concessione della gestione funzionale ed economica dei servizi cimiteriali, da eseguirsi presso il cimitero comunale sito alla Via IV Novembre in Roccarainola. Nei documenti a disposizione delle imprese si legge che, in particolare, è prevista una serie di interventi per l’illuminazione lampade votive, i servizi cimiteriali di tumulazione, nonché per le procedure legate a inumazione, estumulazione, esumazione, traslazione, raccolta, trasporto e smaltimento materiali di risulta dalle operazioni cimiteriali e bare residuali da esumazioni o estumulazioni, fino alla manutenzione ordinaria degli immobili e del verde pubblico e alla pulizia delle aree. L’Amministrazione comunale, inoltre, mette a disposizione gratuita della ditta aggiudicataria un lotto di terreno ubicato alla fine del parcheggio esistente presso la struttura cimiteriale pari a circa 2.500 metri quadri, sul quale sarà possibile realizzare e gestire per 30 anni una struttura per il ricevimento e cremazione di salme e resti mortuari. L’importo a base di gara è di 2.270.250 euro, mentre la scadenza fissata è il 1 marzo.

Interventi stradali. Scadono invece il 21 marzo i termini per partecipare all’appalto per i “lavori di messa in sicurezza SP 47/a Sant’Agnello – colli di Fontanelle in S. Agnello (NA) – realizzazione di un impianto di pubblica illuminazione”, avviato dalla Città Metropolitana di Napoli. L’importo della gara è di 349.885,88 euro, mentre per l’aggiudicazione si utilizzerà il criterio del prezzo più basso.

Lavori a Capri. Anche il Comune di Capri è presente in questo ambito, visto che ha lanciato una gara per assegnare a un’impresa i lavori di riqualificazione delle aree circostanti i giardini di Augusto. L’importo complessivo dell’opera è stimato in 350 mila euro. La procedura sarà completata attraverso il criterio del prezzo più basso, mentre per partecipare c’è tempo fino alle ore 12 del giorno 16 febbraio.

Forniture all’Asl. Molto importante anche l’appalto relativo all’Asl Napoli 2 Nord, per il quale tra l’altro di recente i termini sono stati prorogati, e pertanto la scadenza non è più fissata al 10 gennaio ma al 10 di febbraio. Si tratta, come si legge nel disciplinare, della fornitura in full service di 15 sistemi di Diagnostica Strumentale per l’esecuzione di Emogasanalisi presso i presidi ospedalieri di Pozzuoli – Giugliano – Ischia – Frattamaggiore, da assegnare tramite l’individuazione dell’offerta economicamente più vantaggiosa. Questo contratto ha durata di 3 anni e un importo stimato in 480 mila euro, Iva esclusa; prevista anche la possibilità di rinnovo per altri due anni, dall’importo presunto di 320 mila euro.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*