“Io, te e il mare” in “Libriamoci!Leggere…ad Arte”: parole, riflessioni e musica tra studenti

Pubblicità

Letture, parole, musica, canzoni, emozioni e riflessioni giovedì 14 novembre per “Libriamoci! Leggere….ad Arte”, evento di avvicinamento dei giovani adolescenti ai libri, tenutosi nel teatro della S.S.P.G. “Via Martiri d’Ungheria” che ha visto la partecipazione dell’autrice ventiduenne Marzia Sicignano, autrice di “Io, te e il mare”.

Il libro, edito da Mondadori nell’anno del 2018, è il frutto di pensieri,emozioni e problemi di chi si approccia al primo innamoramento. In questa occasione l’opera della giovane scrittrice, che nel 2019 ha pubblicato il secondo libro “Aria”, è stata letta in chiavi diverse dalla giornalista Carmen Cretoso e dalla dottoressa Raffaella Casciello, attivista del Fondo Agricolo “Nicola Nappo”.

Non solo letture di passi scelti dagli studenti della scuola media ma musica brani di accompagnamento con le voci della cantante Claudia Vitiello.

Un’organizzazione intensa che ha visto impegnate la preside, la professoressa Paola Vigogna, le docenti e gli studenti nella creazione di un’atmosfera evocativa di arte e di riflessione. Come di consueto la presentazione si è conclusa con un brainstorming di domande all’autrice. Un forte bisogno di essere ascoltati, la necessità di un ponte di comunicazione con il mondo adulto, il desiderio di poter seguire i propri sogni sono alcuni dei temi emersi in un pomeriggio di confronto e contatto tra adolescenza e maturità.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*