A Casa Lerario lo chef Maicol Izzo ha inaugurato il nuovo ciclo di incontri con gli stellati a cura di Nunzio Conte

Pubblicità

Casa Lerario è un agriturismo situato a Melizzano nel cuore del Sannio beneventano, una location completamente immersa nel verde ai piedi del Taburno. Nasce nel 2000 con l’obiettivo di valorizzare i prodotti del territorio, anche grazie ad un valido abbinamento tra accoglienza e proposta gastronomica di qualità. La cucina è incentrata su piatti tradizionali realizzati con i prodotti dell’orto e del territorio. L’agriturismo della famiglia Lerario dispone, inoltre, di tre confortevoli appartamenti, arredati con gusto e con tutti i comfort, per consentire un rilassante soggiorno nella natura. Sabato scorso presso l’agriturismo Casa Lerario è stato inaugurato il IV ciclo di incontri con gli chef stellati, denominato “Trionfo di stelle ai piedi del Taburno”. Ad aprire la scaletta di eventi è stato il giovane chef Maicol Izzo, del ristorante Piazzetta Milù di Castellammare di Stabia che dal 2017 si fregia della stella Michelin e che annovera esperienze accanto a chef blasonati come Gennaro Esposito, Alain Ducasse, David Muñoz, Albert Adria e Mauro Colagreco. Il ciclo di incontri continuerà seguendo questa scaletta: 8 febbraio incontro con Domenico Calenda, 1 stella Michelin, George Restaurant Parker’s Hotel (NA); 7 marzo incontro con Angelo Carannante, 1 stella Michelin, Ristorante Caracol di Bacoli (NA); 18 aprile incontro con Alfio Ghezzi, 2 stelle Michelin, Locanda Margon di Ravina (Tn), che ha da poco aperto due nuovi locali all’interno del Mart di Rovereto. Ad accompagnare i piatti dei vari chef stellati saranno i vini dell’Azienda casertana Villa Matilde Avallone, partner dell’intero ciclo di pranzi d’autore e produttore di vini di ottima qualità del territorio campano. Il menù sabato 11 gennaio Pane e ragù, Pane, aglio, olio, burrata e frutta secca Riso verza e fagioli, Maialino nero casertano, cetriolo e ostrica, Tartelletta al tiramisù, tofu di amaretto e tartufo nero, Patata peruviana fritta e miele speziato Vini in abbinamento: Mata spumante brut rosè – Villa Matilde Avallone Vigna Caracci Falerno del Massico bianco Dop 2015 – Villa Matilde Avallone  Cecubo Roccamonfina Igp 2014 – Villa Matilde Avallone  Deira Aglianico Roccamonfina Passito Igp – Villa Matilde Avallone. Nunzio Conte

Questo slideshow richiede JavaScript.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*