“Amici 2020”: la Molino prima al televoto in tutta la finale del talent

Pubblicità

Torna a casa con un terzo posto in tasca ed il premio Marlù (marchio di gioielli creato dalle sorelle Fabbri) del valore di 7000 euro, la cantante scafatese Giulia Molino che si è aggiudicata comunque uno spazio sul podio nella finale del talent show “Amici” di Maria De Filippi. Nonostante il sostegno dei telespettatori la cantante mora, autrice dell’album “Va tutto bene”, è salita ultima sui gradini della vittoria.

(in foto Giulia Molino)

Considerata, nelle scorse settimane, una papabile vincitrice per il numero di fan guadagnati dal suo ingresso nel programma e l’apprezzamento ricevuto per la sua musica, la Molino ha colpito il pubblico per la semplicità, la spontaneità e la grinta del timbro vocale.  Diversi i tentativi, negli scorsi anni, di accedere a format televisivi di canto: si ricordano infatti le prove per accedere a “Io Canto” e “Ti lascio una canzone”. La svolta è giunta nel 2019 quando ha sfondato le porte del programma di Mediaset con una sua versione di “Happy Days” di Ghali riuscendo a catturare l’attenzione della speaker Anna Pettinelli, del cantante Stash e dello storico professore di “Amici” Rudy Zerbi.

La gara conclusiva si è prospettata complessa già nei giorni scorsi essendo giunti, al termine del percorso, allievi con talento: nella categoria della danza l’ucraino Nicolai Gorodiski e l’argentino Javier Rojas, nella categoria del canto Giulia Molino e l’emiliana Gaia Gozzi. Una serata finale non equa quella del 3 aprile date le numerose critiche avanzate dalla stampa alla Molino, al termine di ogni sua esibizione e la caduta di stile della coreografa Alessandra Celentano all’uscita del quarto classificato, Nicolai, il ballerino non nelle sue “grazie”.

( in foto Nicolai Gorodiski)

L’epilogo più amaro è sicuramente stato vissuto dalla giovane cantante campana che ha retto tuttavia, con pazienza, il procedere di una sfida che l’ha vista da subito, in studio, sfavorita. Apprezzamenti e parole di sostegno alla rivale Gaia Gozzi, vincitrice, oltre che del programma anche del premio “TIM Music” del valore di 20.000 euro. La Gozzi non è nuova nel programma della De Filippi avendo provato, già in passato, ad entrare nella scuola più ambita d’Italia. Mentre gli spettatori ed il web l’hanno sostenuta grazie al televoto, la giuria non è stata particolarmente dolce con la ventunenne scafatese.  ( in foto la vincitrice Gaia Gozzi)

Il popolo della sua città Natale l’ha sostenuta dal suo ingresso al programma televisivo ed i 252 mila follower sulla sua pagina Instagram hanno fatto ben sperare. La sfida con Gaia Gozzi, altra cantante giunta all’epilogo del talent, non è stata mai preannunciata come semplice, essendo entrambe le concorrenti molto apprezzate dai professori della scuola di Maria De Filippi. Tuttavia, nella serata finale, il televoto ha parlato chiaro: al girone 1 la Molino è stata prima su quattro con il 33,0%, al girone 2 ugualmente prima su tre con il 39,8 % e al ballottaggio 52,1% sul 47,9% del ballerino Javier. Nel talent, tuttavia, il giudizio ultimo e decisivo è stato nelle mani di VAR, Giuria e Professori.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*