Una diocesi del beneventano in isolamento dopo casi di covid tra i sacerdoti: messe sospese

Pubblicità

II Vescovo, mons. Mimmo Battaglia, ed i sacerdoti della diocesi di Cerreto Sannita-Telese-S. Agata dei Goti sono stati posti in isolamento fiduciario in seguito ad alcuni casi di contagio da Covid-19, con la conseguente sospensione della celebrazione delle Messe alle messe nelle parrocchie della Diocesi. La decisione è stata adottata dallo stesso Vescovo dopo che erano stati individuati due sacerdoti – che avevano preso parte a celebrazioni – positivi al Covid .
“È stato riscontrato un caso di positività al Covid-19 tra i sacerdoti – si legge in un messaggio della diocesi – che hanno partecipato alle celebrazioni del 14 ottobre scorso nella chiesa di San Felice e Santi Apostoli Pietro e Paolo, a Gioia Sannitica (Caserta) e del 15 ottobre nella chiesa Concattedrale in Sant’Agata de’ Goti (Benevento)”. In via strettamente precauzionale, il vescovo dispone, per i sacerdoti partecipanti alle suddette celebrazioni, un tempo di isolamento fiduciario in attesa dei tamponi che faranno tutti (compreso il Vescovo) la prossima settimana. “Fino all’arrivo dei risultati – prosegue il comunicato della Diocesi -saranno sospese tutte le liturgie e le attività pastorali in presenza nelle comunità dei parroci interessati e si provvederà alla sanificazione delle chiese”. “Don Mimmo – conclude il messaggio ai fedeli – invita tutta la comunità alla preghiera, alla prudenza e al rispetto delle norme. Ognuno di noi è custode della vita dell’altro, non venga mai meno il nostro senso di responsabilità”.

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*