Celebrata a Napoli la Santa patrona dell’Arma dei Carabinieri

Pubblicità

Nella Basilica di Santa Chiara di Napoli, l’Arma dei Carabinieri ha celebrato oggi la sua Patrona, la Beata Vergine Maria “Virgo Fidelis” e ricordato il sacrificio di un intero battaglione di militari, a 79 anni dalla battaglia di Culquaber. Alla Santa Messa – officiata dal cardinale Crescenzio Sepe e concelebrata da padre Giovanni Paolo Bianco – è intervenuto il Comandante Interregionale Carabinieri “Ogaden”, gen.Adolfo Fischione, che ha riconosciuto valore fondante al ruolo etico, morale e in qualche modo “laicamente sacro” delle gesta dei Carabinieri. Affidata con fiducia alla Virgo Fidelis una preghiera ai caduti dell’Arma e ai militari recentemente deceduti a causa del coronavirus. Alla cerimonia – celebrata nel rispetto delle normative anti-contagio – hanno partecipato il Comandante della Legione Carabinieri “Campania” Generale di Divisione Maurizio Stefanizzi, il Comandante Provinciale dei Carabinieri di Napoli Generale di Brigata Canio Giuseppe La Gala e una rappresentanza del 10° Reggimento “Campania”, dei Carabinieri Forestali, dei Reparti Speciali, personale degli organi della rappresentanza militare, dell’Associazione Nazionale Carabinieri e dell’Associazione Nazionale Forestali.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*