Circumvesuviana, macchinista aggredito da baby gang finisce in ospedale

Pubblicità

stazione,circumvesuviana,

Si trova nell’ospedale di Nola, C.C., il macchinista dell’Eav che è stato aggredito e colpito con una spranga alla testa da un gruppo di adolescenti. L’episodio è avvenuto nella stazione di Baiano, lungo la linea Napoli – Nola – Baiano della Circumvesuviana che, peraltro, nella mattinata è stata interrotta a causa della presenza di un albero sui binari. macchinistaLa gang, cinque in tutto probabilmente minorenni, aveva provato a salire sul treno alla stazione di Camposano ma il personale della Circumvesuviana glielo ha impedito dopo aver verificato che i ragazzi non erano in possesso del biglietto. Con ogni probabilità i cinque hanno poi raggiunto la stazione di Baiano percorrendo la tratta ferroviaria a piedi: fatto sta che qualche ora dopo un macchinista è stato accerchiato e aggredito. Uno dei giovanissimi teppisti ha usato una spranga di ferro ed ha colpito alla testa il dipendente Eav, poi soccorso dai colleghi, che hanno chiamato un’ambulanza ed i carabinieri. Questi ultimi sono riusciti a bloccare uno degli aggressori, portandolo in caserma. Per il malcapitato macchinista, la corsa in ambulanza fino al pronto soccorso dell’ospedale Santa Maria la Pietà di Nola, dove tuttora si trova. L’uomo ha perso molto sangue ma è rimasto sempre lucido, seppure visibilmente sotto choc.

About Eduardo Calabria 191 Articoli
Comunicato Stampa