Circum, macchinista e capotreno minacciati da balordo: necessario il cambio turno

Pubblicità

macchinista

25 minuti di ritardo nella partenza del treno, l’ennesima aggressione ai danni del personale ed una soluzione singolare ma, probabilmente, necessaria: il cambio del turno del personale. E’ la sintesi dell’ennesimo episodio violento ai danni di due dipendenti della Circumvesuviana, avvenuto poco dopo le 12,30 al terminal di Porta Nolana. Un uomo ha insultato ripetutamente il macchinista ed il capotreno del treno che dalle 12,39 era diretto a Sorrento. Dagli insulti è poi passato alle minacce: “Vi aspetto a piazza Garibaldi”, cioè alla stazione successiva a quella di Porta Nolana. Per ragioni di sicurezza, i dirigenti dell’Eav hanno cambiato il turno al personale, sostituendoli. Sul posto sono anche intervenuti i carabinieri, chiamati dallo stesso personale Eav. Il treno per Sorrento è poi partito con 25 minuti di ritardo
About Eduardo Calabria 191 Articoli
Comunicato Stampa