Pompei. “Giornate della prevenzione visiva gratuita”

Pubblicità

“La prevenzione in medicina è l’arma più potente che si possiede per combattere gran parte delle patologie. Così vale anche per la vista, un bene prezioso per la vita di cui spesso quasi ci dimentichiamo” un bene prezioso da preservare soprattutto grazie alle “Giornate della prevenzione visiva gratuita” organizzate dal dottor Danilo De Gennaro, Ortottista ed Assistente Oftalmologo presso lo studio di via Roma, 95 – Pompei (Na).

Prima delle 3 date in programma, per lo screening visivo, quella del 22 maggio organizzata in collaborazione con Ottica Ruocco, professionisti della salute degli occhi da quasi 50 anni, e Soleko, azienda leader nella produzione di lenti a contatto, soluzioni e lenti intraoculari di elevata qualità. Gli altri due appuntamenti saranno quelli del 24 luglio e il 16 settembre.

“L’idea è stata quella di mettere in campo un tris di appuntamenti atti a promuovere la prevenzione visiva” spiega il dottor De Gennaro “Ovviamente mi riserverò di proseguire con questo progetto anche in futuro perché una cosa di cui sono sicuro è che si deve insistere sempre con l’informazione adeguata sulla prevenzione, attraverso ogni mezzo possibile, specie in ambito sanitario.”

Le giornate della prevenzione visiva metteranno al centro tre problematiche visive che oggigiorno possono risultare anche altamente invalidanti per il paziente “Saranno somministrati test capaci di evidenziare, in maniera del tutto precoce, la presenza o meno dell’ambliopia, una condizione che si manifesta nell’età infantile ed è caratterizzata da deterioramento della visione”.

Ambliopia che, proprio grazie alla prevenzione, può essere diagnosticata precocemente e quindi trattata fino anche ad eradicarla del tutto.

Saranno somministrati anche test di screening che mirano all’individuazione della degenerazione maculare in pazienti più adulti. “Stiamo parlando – spiega il dottor De Gennaro – di una malattia oculare che colpisce la macula, ossia la porzione più centrale della retina e che è la principale causa di perdita grave della visione centrale dopo circa i 50 anni di età. Anche questa patologia oculare grazie a misure adeguate di prevenzione si può diagnosticare precocemente limitando, così, danni permanenti”

Durante lo screening si mirerà, infine, alla valutazione delle funzionalità visive per cercare di evidenziare determinate anomalie, di quest’ultime, che possano ad esempio ricondurre alla presenza di sindrome astenopica.

“L’astenopia è sinonimo di fatica visiva che riconosce molteplici cause. Anche qui la prevenzione gioca un ruolo primario attraverso l’esame ergoftalmologico atto a valutare, approfonditamente, le funzioni visive al fine di prevedere, poi, tutte le misure da mettere in atto per limitare i fattori di rischio di questa sindrome”.

Per prenotare il tuo screening visivo gratuito clicca qui – Ortottica De Gennaro

 

Per ulteriori informazioni – Ortottica De Gennaro – “Uno sguardo verso il futuro con un occhio di riguardo“

About Eduardo Calabria 191 Articoli
Comunicato Stampa