Ennesimo raid in Circumvesuviana, donna ferita da un sasso lanciato contro il treno per Sorrento

Pubblicità

È sempre più emergenza in Circumvesuviana: i treni della sera sono ormai diventati ostaggio di teppisti e vandali e il personale continua a chiedere interventi concreti per arginare la violenza sempre più in aumento. L’ultimo episodio si è verificato poco dopo le 19, all’altezza di Barra: un enorme sasso ha colpito il treno delle 19,11, precisamente il direttissimo per Sorrento. Un vetro è finito in frantumi e le schegge hanno colpito una ragazza, ferita al naso e alla spalla. Il treno si è poi fermato alla stazione di San Giorgio a Cremano e lì sono arrivate sia le forze dell’ordine che un’ambulanza, che ha portato la donna nel più vicino ospedale. La donna perdeva comunque sangue dal naso, anche se è ipotizzabile che le sue condizioni non siano gravissime. L’episodio, però, rilancia il dibattito sulla sicurezza per chi viaggia in Circumvesuviana: dipendenti e sindacati chiedono a gran voce maggiori tutele, sia per loro che per gli stessi passeggeri

About Eduardo Calabria 191 Articoli
Comunicato Stampa